Obiettivo finale per Serie D e Under 17

d e 17

E’ la settimana della verità per la Volley Team Monterotondo, attesa da gare che potranno trasformare una già ottima stagione in un’annata da sogno. I colori gialloblù saranno messi a dura prova da due sfide da dentro o fuori: la Serie D scende in campo mercoledì a Campagnano per la semifinale d’andata di Coppa Lazio (ore 21.15), l’Under 17 maschile si giocherà l’accesso in finale del campionato provinciale, ma dovrà rimontare la sconfitta per 3-1 dell’andata contro Volley Castelli, giovedì alle 19.00 al palazzetto dello sport di Monterotondo.

La prima squadra allenata da Luca Pozza vede vicino un grande traguardo: dopo aver superato a pieni voti il difficile girone eliminatorio con Latina e Gaeta, approccia alla semifinale di coppa contro Campagnano con i favori del pronostico. La Volley Team infatti è nello stesso girone di campionato di Green Campagnano Kronos e la precede di 3 posizioni in classifica (2° contro 4°), con ben 7 punti in più. Ma gli avversari sono una squadra di grande qualità, in grado già di battere a domicilio le più quotate Civitavecchia e Civita Castellana in campionato, e di superare il girone a 3 di coppa in vetta davanti a Roma Otto Team e alla stessa Civita. L’impegno è fondamentale per il percorso di crescita di una squadra affamata che vuole puntare in alto senza trascurare nulla. “Questa coppa si sta dimostrando una piacevole esperienza per i nostri giocatori, che hanno dimostrato una grande tenuta mentale – commenta il presidente Giancarlo BianchiniSono emerse soprattutto le possibilità tecniche di una squadra che sta proponendo un’ottima pallavolo e che si sta imponendo su tutti i campi della Serie D. Ci meritiamo la finale, sarebbe un bel riconoscimento per il lavoro svolto fin qui”.

Più difficile il compito per la squadra Under 17 maschile. Dopo mesi di lavoro i ragazzi di Nello Mosca stanno giocando le fasi finali del campionato provinciale. Primi in classifica nel girone, poi due vittorie di carattere nella doppia vittoria su Afro Giro ai quarti, prima dello stop nella semifinale d’andata in casa di Volley Castelli, persa 3-1. “Anche nelle difficoltà e con qualche assenza cercheremo di fare il possibile per ribaltare il risultato dell’andata e andare in finale – spiega mister Mosca – sarà una bella partita. I ragazzi sono carichi, ci tengono tanto e sono motivati. Dobbiamo trasformare queste energie in atteggiamenti positivi sul campo. Sappiamo che è una partita importante, ma quello che più ci preme – a me e alla società che rappresento – è la crescita dei ragazzi, che va oltre i risultati e punta a formare uomini e giocatori di domani. Nei settori giovanili l’obiettivo vittoria non può essere la priorità, non può prescindere dai valori etici. Siamo educatori prima che allenatori e anche se non dovesse arrivare la finale il nostro lavoro sarà comunque positivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *