Memorial Favretto. La Volley Team fa festa insieme al suo Minivolley (FOTO)

DSC_2627

In un clima di grande entusiasmo e passione si è svolta questa mattina, domenica 22 maggio, ai Fori Imperiali l’edizione 2016 del Memorial Franco Favretto, a cui hanno preso parte 50 bambini della Volley Team Monterotondo. Nel tratto tra Piazza Venezia e il Colosseo si sono dati appuntamento circa 7000 piccoli atleti, animando con colori e suoni la storica strada capitolina giocando sugli oltre cento campi montati nella notte e diretti da altrettanti arbitri federali. Nel fulcro della manifestazione, un villaggio multimediale installato per sensibilizzare i più giovani e non solo sul concetto di sicurezza ferroviaria in linea con il protocollo d’intesa siglato dalla Federazione Italiana Pallavolo, dall’Agenzia Nazionale per la sicurezza Ferroviaria e la Polizia di Stato che ha promosso nelle piazze di tutta Italia e in numerose scuole, una campagna di Educazione Civica sul corretto utilizzo delle strutture ferroviarie all’insegna dello slogan “Non invadere i binari, metti un muro tra te e il pericolo”.

Testimonial d’eccezione quest’anno il mito Andrea Lucchetta che ha condotto il gioco coinvolgendo non solo i bambini, ma anche i familiari al seguito e i turisti, inevitabilmente attratti dall’insolito spettacolo, insegnando loro le basi del volley e le regole del nuovissimo S3. Polizia e pallavolisti in erba hanno giocato insieme sui campi montati appositamente nel fulcro della manifestazione per illustrare ai bambini non solo gli aspetti tecnici del gioco, ma anche il corretto comportamento da seguire per la sicurezza ferroviaria.

Calorosissima accoglienza anche per le atlete della Nazionale italiana di Sitting Volley che hanno giocato con gli atleti in erba e la Polizia, alternandosi con i giocatori del Club Italia maschile, ragazzi che hanno iniziato a muovere i loro passi nella pallavolo proprio con la Festa del Minivolley ai Fori Imperiali, un appuntamento che si svolge da oltre un quarto di secolo nel cuore della Capitale e che sta assumendo sempre di più una valenza internazionale, vista la partecipazione di squadre straniere negli anni passati.

La P-Funking Band ha accompagnato la mattinata con fiati e tamburi e l’animazione composta da artisti di strada e trampolieri ha regalato a tutti i presenti momenti di puro divertimento. Il Memorial, patrocinato da Roma Capitale e dal Coni Lazio organizzato dal Comitato di Roma della Federpallavolo, ha inoltre sposato la causa di Roma 2024, riassumendo in se i valori che lo sport può mettere in campo nella crescita di una città e di un Paese.

Presenti alla manifestazione, oltre al presidente del Comitato Provinciale Fipav Roma, Claudio Martinelli, che ha fatto gli onori di casa, anche il presidente Fipav Lazio Andrea Burlandi e il presidente dell’Associazione per Franco Favretto, Alessandro Fidotti, insieme al dott. Antonio Pagano dell’ANSF, la dott.ssa Olimpia Del Maffeo e la dott.ssa Barbara Caccia della Polizia Ferroviaria – Polizia di Stato; ospite dell’evento anche la presidente del I Municipio di Roma Capitale, Sabrina Alfonsi. Un’edizione straordinaria del “Memorial Franco Favretto – Giova Volley in sicurezza” che si è conclusa sulle note di uno speciale Inno d’Italia in chiave funk, tra condivisione, educazione civica e passione per la pallavolo.

Fonte: Fipavroma.org

LA FOTOGALLERY:

Per tutte le foto della mattinata clicca (QUI) oppure (QUI)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *