Monterotondo cade al tie break, Civita si aggiudica la finale

DSC_0026

SERIE D – La Volley Team Monterotondo si ferma sul più bello. In un palazzetto dello sport gremito di 500 tifosi i ragazzi di Luca Pozza si arrendono a Civita Volley solo al tie break, dopo 2 ore e 30 di match. Con questo successo esterno i viterbesi si qualificano in Serie C, chiudendo la serie sul 2-0.

DSC_0179

Monterotondo scende in campo con Marcelli in palleggio, Martinoia opposto, Coletta e Marsano schiacciatori, Corrente e Petroni al centro e con i liberi Pavone e Spagnoli. Civita risponde con lo stesso sestetto dell’andata, ma stavolta sono i viterbesi a regalare al pubblico una partenza sprint: capitan Ginnasi domina in regia, Gemma trova spesso attacchi vincenti dalla prima linea e così i ragazzi di Giuliani prendono subito un gran margine da amministrare. I padroni di casa non riescono a reagire e permettono a Civita di scappare via, e di chiudere sul 16-25 il tempo.

La brutta partenza sveglia gli eretini: il subentrato Cesarini inventa colpi imprendibili per la forte difesa avversaria, Martinoia sale in cattedra e arriva il pareggio sull’1-1, con il set vinto 25-22 in cui Monterotondo esprime un’ottima pallavolo. Nel terzo parziale l’equilibrio sembra spezzarsi definitivamente e i padroni di casa prendono in mano il destino della gara: Corrente e Petroni crescono a muro, Coletta in ricezione diventa una sicurezza e Monterotondo non concede più errori in battuta. La squadra di Pozza vince ancora, chiudendo il set sul 25-20 tra l’entusiasmo di un pubblico già festante.

DSC_0123

Ma quando la rimonta sembra compiuta, ecco che Civita tira fuori tutto il suo carattere e rimane incollata alla finale con le unghie e con i denti. La chiave tattica della gara è ancora una volta la difesa: gli ospiti si superano sugli attacchi delle bande gialloblu, mentre dall’altra parte i padroni di casa perdono fiducia ed entusiasmo dopo troppi errori individuali e di squadra. I viterbesi di Giuliani vincono 19-25 e portano gara 2 ad un tie break che sa già di spareggio. Stavolta però Martinoia e compagni hanno finito la benzina e dopo aver retto fino all’8-8, un ace di Antonini e due errori in fase di costruzione di gioco spezzano definitivamente le ali della Volley Team. Il set termina 9-15, con i festeggiamenti degli ospiti e i ringraziamenti di tutti i giocatori eretini ad un pubblico straordinario, sempre positivo, caloroso e corretto. Civita vince dopo aver disputato una grande partita, Monterotondo esce tra i complimenti di tutti (degli avversari in primis) dopo una stagione sempre in vetta e con una promozione sfumata solo a pochi passi dal traguardo.

Serie D – finale playoff gara 2: Volley Team Monterotondo – Civita Volley 2-3 (16-25 / 25-22 / 25-20 / 19-25 / 9-15)

DSC_0084

DSC_0136

DSC_0187

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *