Serie C. La Volley Team non va: Fiumicino vince 3-0

serie c fiumicino

SERIE C – Poteva essere la vittoria del rilancio definitivo, la seconda consecutiva dopo quella ottenuta contro il Sales nella scorsa giornata. La Volley Team Monterotondo invece cade 3-0 sul campo di Fiumicino, complice una giornata decisamente storta in cui gli eretini non entrano mai in partita.

FALSA PARTENZA – Guglielmi sceglie il sestetto formato da Marcelli in palleggio, Martinoia opposto, Grippo e Petroni al centro, Marsano e Santi schiacciatori e Spagnoli libero. Mister Pistilli schiera invece Fiumicino con Panzironi e Cesa sulla diagonale, Bonomo e capitan Pigini al centro, Angelucci e D’Onofrio come attaccanti e Caioli libero. Che non sarà una giornata facile per la Volley Team si capisce dai tre ace di Panzironi che aprono il match: Monterotondo è distratta e si trova da subito ad inseguire, almeno fino al punto del pareggio che arriva sull’11-11. Si tratta però di un fuoco di paglia, perché dopo l’11-12, firmato da Santi, e il successivo time-out di Pistilli, il match cambia volto: errori su errori fanno uscire Marcelli e compagni dal set e per tutta risposta Cesa e Angelucci diventano imprendibili per la fragile difesa eretina. Da 17-15 si passa a 25-15 e il set scorre via. Il punteggio finale è 25-19 in favore di Fiumicino.

BLACK OUT – Il secondo set vede partire fin dall’inizio il 2001 Orlando per Petroni, ma la musica non cambia e dopo un iniziale equilibrio Fiumicino torna padrona del match. I padroni di casa – a differenza degli ospiti – sbagliano pochissimo in battuta e sono precisi in ricezione. La squadra di Guglielmi ha grosse difficoltà anche nel sistema muro-difesa e come conseguenza c’è tanta confusione e difficoltà anche in attacco. La macchina si inceppa già sul 6-5, con i litorali che compiono un break decisivo di 5 punti (11-5). Il solco è scavato e Monterotondo non ha la forza di recuperare. L’unica nota positiva del set è l’esordio in Serie C del palleggiatore classe 1999 Cristian De Gattis, fratello dello schiacciatore Emiliano. Fiumicino arriva addirittura a +9 sul 18-9 e sul 21-12, chiudendo il set sul 25-16 grazie a grandi giocate di D’Onofrio.

NON BASTA LA REAZIONE – Nel terzo set ci si aspetta una grande reazione e la Volley Team, pur faticando, riesce a rimanere incollata a Fiumicino per quasi tutto il parziale di gioco: ai grandi attacchi di Cesa risponde un Martinoia molto ispirato; il capitano guida la riscossa ed è l’ultimo ad alzare bandiera bianca. La squadra di Pistilli approfitta della fragilità e dell’inesperienza di Monterotondo nelle fasi più calde del match: quando la palla scotta, Pigini e compagni sanno gestirla meglio, rompendo l’equilibrio dal 17-16 in poi: 4 punti (21-16) tagliano le gambe ai granata, che perdono anche il terzo set, con il risultato di 25-21. Una sconfitta che fa male, ma che deve far riflettere: tecnicamente la Volley Team Monterotondo può giocarsela con tutti, la distanza con le squadre di media-alta classifica è minima e gli obiettivi ambiziosi di inizio stagione sono ancora sul tavolo. Monterotondo ha solo bisogno di continuare a costruire una solidità mentale e caratteriale che attualmente vacilla troppo spesso.

Serie C, 13° giornata: Volley Fiumicino – Volley Team Monterotondo 3-0 (25-19 / 25-16 / 25-21)

TABELLINO

Volley Fiumicino: Pizzini, Pigini (C), Rutigliano, Panzironi, Angelucci, Paris, Socipaca, D’Onofrio, Coldel, Cesa, Bonomo, Caioli. All. Pistilli
Volley Team Monterotondo: C. De Gattis, Grippo, Marcelli, E. De Gattis, Marsano, Mat. Martinoia, Orlando, Petroni, Man. Martinoia (C), Santi, Spagnoli, Zampana. All. Guglielmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *