Serie C. La rimonta si ferma al tie-break: Roma 12 passa 2-3

dsc_0410

SERIE C – Alla Volley Team Monterotondo non bastano due set giocati da grande. La capolista Roma 12 espugna il palazzetto dello sport della città eretina al tie-break, dopo una partita dai due volti: male il primo, sottotono e con poche idee, molto bene il secondo che si trasforma in una rimonta perfetta da 2-0 a 2-2. Poi il quinto set premia i capitolini, che, feriti nell’orgoglio, danno il massimo per non tornare a casa con la terza sconfitta stagionale.

PARTENZA A RILENTO – Mister Savino Guglielmi sceglie Marcelli e Martinoia sulla diagonale, Santi e Marsano schiacciatori, Petroni e Orlando al centro e Spagnoli libero. Roma 12 si presenta con Oronzo in palleggio, Baffetti opposto, Magliocca e Locatelli a banda, De Felici e Torroni centrali e Bolis libero. Nel primo set sono i rossoblù a partire meglio: più solidi e più precisi in attacco, con Monterotondo sempre a distanza di 3-4 punti. La vera forza della capolista è al centro e la Volley Team non riesce quasi mai a trovare il tempo giusto per murare il forte opposto avversario, tra i protagonisti assoluti del 21-25 finale. Baffetti è un fattore anche nel secondo set. Guglielmi è costretto a chiamare il primo time-out già sul 2-5, poi i granata rosicchiano punti e si portano fino al 9-11. Con l’entrata in campo di De Gattis qualcosa cambia, la squadra tira fuori il carattere e arriva a pareggiare sul 15-15 guidata dagli attacchi di Martinoia. Il break di Roma 12 (da 17-17 a 17-20) nel finale di set è però decisivo e il parziale si chiude sul 23-25.

REAZIONE DA GRANDE – Monterotondo trova però la scossa al momento giusto. Il 7-2 con cui si apre il terzo set rivoluziona tutto e mostra una squadra totalmente differente, più convinta e con un gioco bello e divertente. Santi diventa il protagonista della gara e mette giù tutti i palloni che gli serve Marcelli. Monterotondo arriva fino al +9 di vantaggio sul 20-11 e conquista il set lasciando la capolista a 16 punti. Un record in questa stagione. Sulla scia dell’entusiasmo anche il terzo set vede una sola squadra in campo. Monterotondo riparte forte e guida sempre con 3-4 punti di vantaggio. Roma 12 si riporta sotto solo nel finale, quando la gara diventa spettacolare per attacchi e grandi recuperi difensivi. Il finale è intenso: la Volley Team mura e difende tutto, Roma 12 si arrende sul 25-20. Nel tie break finiscono le energie dei padroni di casa, che dopo una rimonta impressionante contro la squadra più forte del campionato vanno in crisi di ossigeno. La qualità degli ospiti esce tutta fuori nei momenti decisivi: al cambio campo Oronzo e compagni sono avanti 6-8, a fine gara il punteggio dice 11-15. La Volley Team Monterotondo conquista un punto che muove una classifica comunque deficitaria: la salvezza diretta per ora è ad appannaggio di Dream Team (a 2 punti) e mancano 2 gare alla fine della stagione regolare. Allo stato attuale delle cose la squadra di Guglielmi dovrà passare dai playout.

LA PARTITA

Serie C, 24a giornata: Volley Team Monterotondo-Roma 12 2-3 (21-25 / 23-25 / 25-16 / 25-20 / 11-15)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *