Serie C. Buona la prima! Roma7 piegata al tie-break

img_8698

“Chi ben comincia è a metà dell’opera” recita un vecchio proverbio. La Volley Team Monterotondo è partita con il piede giusto nel campionato di Serie C 2017-18, espugnando 3-2 il campo di Roma 7, club contro cui erano arrivate due sconfitte su due partite nella scorsa stagione. Monterotondo è stata superiore, ma ha faticato più del dovuto per dimostrarlo, contro una squadra dal grande carattere e dalle grandi potenzialità.

La partenza è targata Volley Team. Il tecnico Savino Guglielmi schiera Pietrangeli in palleggio, Martinoia opposto, Santi e Marsano schiacciatori, Tomei-Grippo al centro e due liberi, Marziali e Spagnoli. Il mix tra giovanissimi (un 2000 e un 2002 in campo) e giocatori più esperti funziona bene e la squadra mostra fin da subito meccanismi ben oliati. Il 22-25 con cui si chiude il primo set non rende giustizia all’ottimo parziale giocato dai granata che avrebbero meritato un margine più ampio – e qualche sofferenza in meno – dopo aver condotto anche 15-22. Nel secondo parziale c’è molto più equilibrio: le squadre vanno a braccetto fino al 15-15, poi Roma7 approfitta dei tanti errori in ricezione degli avversari e pareggia i conti sul 26-24. Nel terzo parziale il copione è simile, ma a spuntarla sono ancora una volta Martinoia e compagni, con un 23-25 in cui il livello pallavolistico si alza giocata dopo giocata. Sembra il preludio a una vittoria da 3 punti della Volley Team, ma la squadra di Sbacco si conferma ancora una volta un osso duro e, oltre a non mollare, riesce pesino a ribaltare di nuovo il risultato, imponendosi al quarto atto nella maniera più netta possibile sul 25-17. Si arriva al tie-break e i 2 punti se li porta a casa di carattere Monterotondo: 8-6 al cambio campo, 15-12 il risultato finale. L’ultima giocata è l’attacco vincente di Santi dopo la buona serie in battuta di Marcelli.

Serie C, girone A – 1a giornata: Roma 7 – Volley Team Monterotondo 2-3 (22-25 / 26-24 / 23-25 / 25-17 / 12-15)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *