Serie C. La Maglianese ferma la corsa di Monterotondo

dsc_2193

SERIE C – Dopo 16 vittorie consecutive è arrivata la prima sconfitta per la Volley Team Monterotondo, capolista del girone A di Serie C. La squadra di Savino Guglielmi è incappata in una giornata no sul campo della Maglianese, dove ha perso 3-1 giocando la sua peggior partita in questo campionato. I granata confermano il solito sestetto formato da Pietrangeli-Martinoia sulla diagonale, Santi e Marcelli schiacciatori, Tomei-Grippo al centro e la coppia di liberi Spagnoli e Marziali. Già nel primo set si intuisce che al palazzetto dello sport di Magliano sarà una battaglia sportiva. I padroni di casa giocano una pallavolo tutto cuore e grinta, costringendo Monterotondo a rincorrere
dopo l’equilibrio iniziale (6-6). Facchini è decisivo al centro, sia a muro che con i primi tempi ottimamente serviti dal palleggiatore Ricci. Martinoia in battuta recupera il primo strappo riportando i suoi dal 16-12 al 16-15, ma Maglianese ha un altro passo e tra gli applausi si prende il primo set con il punteggio di 25-23.

Il clima si fa sempre più caldo a sostegno dei ragazzi di Giovannetti e Monterotondo incassa il colpo. A inizio secondo set la partenza di Pietrangeli e compagni è ottima, ma dopo il primo time out di Maglianese sul 2-6 inizia un’altra partita. La Volley Team va in tilt in ricezione, mentre dall’altra parte del campo i gialloneri sfiorano la perfezione, con attacchi precisi e super difese. Monterotondo fa errori su errori anche in battuta (11 i servizi sbagliati a fine partita) e sul 17-13 Guglielmi è costretto al doppio cambio: fuori Pietrangeli e Martinoia, dentro Cristian De Gattis e Cesarini. Gli innesti – anche Emiliano De Gattis per Santi – danno la scossa e riportano la partita in parità a quota 18 (grande mani out di Cesarini), ma lo schiacciatore Buzzao trasforma in oro ogni palla che tocca e trascina i suoi al successo per 25-23.

Una partenza così la Volley Team non l’aveva mai vista. Abituata a dominare gli avversari è sotto 2-0, fuori casa, giocando male. Nel terzo set a tutto questo la capolista risponde con un sussulto d’orgoglio, ritrovando punto dopo punto più di una certezza. Alla giornata opaca delle migliori bocche da fuoco Santi e Martinoia, risponde il gruppo, con un Marcelli leader in mezzo al campo sia dal punto di vista tecnico che emotivo. Monterotondo resiste, va di nuovo in vantaggio (3-7) e si fa recuperare prendendo un brutto parziale di 5 punti in battuta con 3 aces di Buzzao, poi dal 15-16 firmato Tomei non si guarda più indietro e va a vincere 22-25 il parziale. Dopo tre set di sofferenza sembra essere il segnale giusto, ma non è la serata adatta per l’ennesima impresa. Maglianese ha più voglia, più carattere, più fame e si trova sul 14-5 in un inizio di quarto set da incubo per la Volley Team. La squadra di Guglielmi è irriconoscibile ma nel finale di quarto set evita una figuraccia, recuperando lo svantaggio e perdendo “solo” 25-18.

Una brutta sconfitta che riporta la seconda SG Volley Roma a -1 dopo il successo per 3-0 su Fiumicino, ma che conferma quanto il girone sia equilibrato e quanto, da qui alla fine, ci sarà da lottare su ogni campo. La prima risposta Monterotondo può già darla giovedì 1 marzo, quando al palazzetto dello sport arriva Casal Bertone per la
seconda gara di Coppa Lazio: con un successo da 3 punti i granata staccherebbero il pass per la semifinale contro Gaeta. Il record di vittorie di fila in campionato si ferma a 16 ed è già nella storia del volley eretino. Ci sarà tempo per celebrare questa squadra, ora però bisogna guardare al futuro e tornare subito a sorridere. Perché i sogni non svaniscono al primo ostacolo.

LA PARTITA

Serie C, 17a giornata: Pol. Maglianese Volley – Volley Team Monterotondo 3-1 (25-23 / 25-23 / 22-25 / 25-18)

Maglianese Volley: Arena, Buzzao, Cordioli, Facchini, Gemma, Giordani, Millozzi, Perfetti, Ricci, Rocchi, Scopetti, Stentella, Verducci. All. Giovanetti. Vice all. Rita

Volley Team Monterotondo: Pietrangeli, Martinoia, Santi, Marcelli, Grippo, Tomei, Petroni, Palmieri, Cesarini, C. De Gattis, E. De Gattis, Spagnoli, Marziali. All. Guglielmi. Vice all. Quaglini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *