Julio Velasco a Monterotondo nel percorso verso il Trofeo dei Territori

C’è grande attesa a Monterotondo, in provincia di Roma, per l’arrivo di Julio Velasco che, lunedì 24 febbraio al Palazzetto dello Sport del centro eretino terrà una lezione molto attesa alla quale parteciperanno oltre 400 allenatori. Il tecnico che più di tutti ha rivoluzionato la Pallavolo Italiana, proiettandola nel mito del volley Mondiale grazie a una serie impressionante di vittorie che sono valse a lui e alla Nazionale il riconoscimento di “Allenatore del secolo” e di “Squadra del secolo” da parte della Federazione Internazionale porterà tutta la sua esperienza maturata sui campi di tutto il mondo.

L’iniziativa, sostenuta dalla Federazione centrale, è stata fortemente voluta dal vertice FIPAV regionale e da quello capitolino nelle persone di Andrea Burlandi, Claudio Martinelli e Luciano Cecchi. Dopo tale data ci saranno una serie di iniziative nelle scuole per preparare il terreno all’evento del 18 e 19 aprile quando nei cinque impianti della città avrà luogo il Trofeo dei Territori, momento topico per il lavoro dei vari centri di qualificazione territoriali e tappa di avvicinamento al Trofeo delle Regioni. A Monterotondo, a partire dalla mitica Pro Juventute che militò anche in A2, permane una grande tradizione di Volley, grazie a quella stessa Società e al Monterotondo Volley Team che da anni si aggiudica il Certificato di qualità della FIPAV. Una circostanza che il primo cittadino Riccardo Varone sottolinea con forza.

« Non potevamo lasciarci sfuggire questa opportunità offertaci dalla Federazione Italiana Pallavolo-ha dichiarato il sindaco Varone- il nome di Velasco è di per sé una leggenda, poterlo ospitare nella nostra città per un evento così importante è motivo d’orgoglio, tanto più che dopo il 24 febbraio, insieme al Comitato Regionale Lazio e al Comitato Territoriale di Roma daremo vita a un percorso sportivo e culturale all’interno del quale la città, le scuole e le Associazioni cittadine saranno protagoniste. La nostra Amministrazione sta facendo il massimo perché tutti gli eventi abbiamo un grande successo e un adeguato impatto mediatico. Lo merita la tradizione Pallavolistica e sportiva in genere che a Monterotondo è cosa consolidata ».

Grande l’impegno anche da parte degli Assessori alle Politiche Educative Matteo Garofoli e quello allo Sport Alessandro Di Nicola. Sua la chiosa finale. «Siamo orgogliosi di poter ospitare questi eventi. Monterotondo è una città con significative tradizioni sportive, il nostro impegno nella circostanza sarà quello di confermarle in pieno. A titolo personale, da sportivo, sarà bello stringere la mano a Velasco; ospitare tanti allenatori e accogliere ad aprile i giovani atleti del Trofeo e le loro famiglie sarà una bella avventura, la città farà la sua figura ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *