Inarrestabile Volley Team, contro Civita la 20° vittoria!

DSC_2742

SERIE D – Se è vero che i numeri non mentono mai, allora quella della Volley Team Monterotondo è davvero una stagione straordinaria. Contro Civita Castellana arriva l’ennesima prestazione maiuscola di tutta la squadra, la 20° vittoria stagione in 21 partite giocate, a dimostrare un primo posto meritatissimo. La squadra di Luca Pozza vince 3-1 in una serata complicata, contro una squadra che nonostante le assenze mette in campo una prestazione di livello e un’ottima pallavolo. Monte-Civita è uno dei match più belli giocati al palazzetto quest’anno.

Monterotondo si schiera con il sestetto formato da Marcelli in regia, Corrente e Petroni al centro, Martinoia opposto e la coppia Coletta-De Gattis come bande. I liberi sono Pavone e Spagnoli. L’inizio di match è in totale equilibrio: come in una partita a scacchi si va avanti una mossa a testa, un punto alla volta, fino al 7-7, poi De Gattis sale in cielo e mura un primo tempo avversario accendendo l’entusiasmo. E’ una scintilla che sveglia Monterotondo dal torpore e Martinoia si carica la squadra sulle spalle per il primo break fino al 15-10, decisivo ai fini del risultato finale di 25-17. Il secondo set sembra la fotocopia del primo: Civita gioca bene, poi è ancora la Volley Team a dare lo scatto, grazie ad una attentissima ricezione e una gran difesa. Quando sul tabellone c’è scritto 14-9 per i grigi sembra tutto fatto. Sembra appunto, perché il crollo è dietro l’angolo e Acqua Egeria Civita ne approfitta dimostrando di essere squadra compatta e di qualità, riaprendo la partita con una grande rimonta fino al successo di set per 23-25.

Il terzo parziale diventa così decisivo: Monterotondo fa capolino sul 10-9, poi mantiene sempre 2-3 punti di margine sugli avversari. Marcelli è ispiratissimo in palleggio, variando ad ogni azione soluzioni d’attacco, ma da un rassicurante 19-14 i ragazzi di Pozza si fanno rimontare fino al 19-18 e solo un timeout salva Monterotondo da un altro crollo. Fino alla fine è un set di nervi e intensità ed è uno straordinario Martinoia a spaccare in due la partita, mettendo giù palloni su palloni, in parallela e in diagonale. L’urlo del capitano chiude il set, indirizzando la partita con 4 punti di fila e fino al 25-22 finale. Anche il quarto set, come gli altri è equilibrato: un punto per parte, a quota 17 è ancora parità, Monte però decide di vincerla di carattere, alzando la difesa e riducendo al minimo gli errori. Finisce 25-21, tra la festa e la voglia di non mollare più il primo posto. Con le unghie e con i denti, a cinque giornate dalla fine, sognare non è mai stato così realistico.

Al termine del match mister Luca Pozza spiega: “E’ stata davvero una bella partita, siamo stati bravi a non mollare mai, dimostrando che sappiamo vincere anche soffrendo. Soddisfatto dei miei ragazzi, ma non abbiamo ancora fatto nulla. Il traguardo è lì, lo vediamo, ma non ci possiamo permettere passi falsi e continuare a lavorare bene è l’unica soluzione per rimanere concentrati su noi stessi”

“Monterotondo è davvero una grande squadra – ha spiegato invece il vice tecnico di Civita, Giuliani – e gli auguro di vincere il campionato, ma noi per 3 set almeno siamo stati all’altezza della situazione, dimostrando che con testa e voglia ce la possiamo giocare con tutti. Restano 5 partite, sono 5 finali ma giochiamole al massimo e tireremo le somme..orgoglioso dei miei ragazzi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *