Serie C. Due set da Monterotondo, ma vince la solidità di Zagarolo

zagarolo

SERIE C – Terza sconfitta consecutiva per la Volley Team Monterotondo che subisce un 3-0 nella trasferta di Zagarolo. La squadra di Guglielmi gioca bene e lotta per due set, con gli avversari che vincono in entrambi i casi ai vantaggi per 26-24, poi crolla nel terzo parziale.

I granata, senza Marcelli e Marsano (out entrambi per infortunio) partono bene con il sestetto formato da Testa in palleggio (ottimo esordio per l’alzatore), Manuele Martinoia opposto, Santi e Matteo Martinoia schiacciatori e la coppia Grippo-Petroni al centro, con Spagnoli libero. Zagarolo risponde con Baldini, Sabbi, Zagaria, Antonacci, Salvatore e Sinibaldi; il libero è Orlandi. Sono gli ospiti a guidare le danze nel primo set, prima con un 1-4 di parziale, poi rimanendo sempre avanti, ma senza riuscire a scappare mai. Attacchi ed errori da una parte e dall’altra, ma si vede una bella pallavolo da tutti e due i lati del campo. Si arriva così punto a punto fino ai vantaggi che premiano però Zagarolo 26-24, più brava a crederci e a sfruttare ogni singola disattenzione di Monterotondo. A pesare, tantissimo, sull’economia del set sono le battute sbagliate: 5 per Zagarolo, 8 per la Volley Team.

Il secondo set è la fotocopia del primo, ma stavolta è Zagarolo a partire forte. Le squadre però si equivalgono e Monterotondo ristabilisce la parità (dopo il 5-1 iniziale) già sul 7-7. Il primo break della Volley Team porta Martinoia e compagni sul +3 (7-10) ed è un piccolo vantaggio che stavolta gli ospiti riescono a mantenere quasi fino alla fine del set. Ottima la prestazione del palleggiatore Testa, sempre preciso nella fase di distribuzione del gioco; decisivo anche Santi, vera spina nel fianco della difesa di Zagarolo. Dall’altra parte della rete la squadra di Scalabrella predilige il gioco al centro, dove c’è un monumentale Sinibaldi che a fine gara merita senza dubbio la palma di migliore in campo. Il secondo set sembra davvero poter prendere la strada di Monterotondo; ci credono tutti, soprattutto dopo i due muri di Petroni che fanno impazzire la panchina granata e che valgono prima il 16-19 e poi il 20-22. Una partita bellissima viene però intaccata prima da una chiamata dubbia del primo arbitro, poi da qualche protesta di troppo. Monterotondo si innervosisce e dal 22-24 si ritrova improvvisamente Zagarolo appaiata a quota 24. La scia emotiva premia i padroni di casa, decisamente più lucidi. Monterotondo esce mentalmente da una partita che fino a quel momento aveva giocato benissimo e perde ancora 26-24.

Nonostante gli incitamenti di mister Guglielmi non c’è più niente da fare, perché la Volley Team non riesce più a reagire e serve il terzo set su un vassoio d’argento agli avversari, che invece vedono la preda ferita e ne approfittano, da grande squadra, per darle il colpo di grazia. L’ultimo set della partita finisce 25-19 per i biancoblù. Una sconfitta, per Monterotondo, dal sapore agro-dolce. Perché i zero punti con cui Martinoia e compagni tornano da Zagarolo lasciano tanto amaro in bocca, ma la squadra tornata a girare e ha saputo dare filo da torcere, in trasferta, a quella che è la 5° forza del campionato, lasciando la sensazione di meritare qualcosa di più. Ci sono 9 partite ancora da giocare, ma ora c’è la sosta di una settimana. Monterotondo potrà ricaricare le pile e recuperare uomini e morale.

TABELLINO
Serie C, 17° giornata: Gsdp Zagarolo – Volley Team Monterotondo 3-0 (26-24 / 26-24 / 25-19)

Gsdp Zagarolo: Antonacci, F. Baldini, L. Baldini, Bartolini, Cilia, Cirulli, Sabbi, Salvatore, Sinibaldi, Zagaria, Fiorito, Orlandi. All. Scalabrella
Volley Team Monterotondo: C. De Gattis, E. De Gattis, Grippo, Marsano, Man. Martinoia, Mat. Martinoia, Orlando, Petroni, Santi, Testa, Spagnoli. All. Guglielmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *