La Serie C chiude il 2017 col botto: 3-1 a Isola Sacra e vittoria numero 10

img_5402

Sotto l’albero di Natale c’è un’altra vittoria entusiasmante per la Volley Team Monterotondo. La squadra di Savino Guglielmi ha chiuso il suo 2017 con l’incredibile score di 10 vittorie su 10 partite giocate in campionato, l’ultima delle quali è stata ancora una volta un vero capolavoro tattico e tecnico. I granata hanno esultato contro la seconda forza del girone A, Isola Sacra, superandola 3-1 in rimonta dopo aver perso il primo set.

Sugli spalti c’è il solito grande pubblico di Monterotondo: 300 persone in palestra di venerdì sera, infreddolite a causa della mancanza di riscaldamento dell’impianto comunale (la società esprime profondo rammarico per delle condizioni mai verificate in tanti anni di attività al palazzetto e auspica un pronto intervento delle istituzioni). Il freddo diventa calore quando scende in campo la squadra capitanata da Manuele Martinoia, affiancato dai soliti Pietrangeli, Tomei-Grippo al centro, Santi-Marcelli schiacciatori (ancora out Marsano) e dai liberi Spagnoli e Marziali: la Volley Team fa una partenza super e comanda subito il gioco. Isola Sacra crolla presto e quando sul tabellone il punteggio recita 20-11 il set sembra già vinto. La squadra di Guglielmi compie però un errore tremendo, si rilassa e si fa rimontare fino a perdere il parziale 24-26.

A quel punto si spegne la luce. Nel vero senso della parola. Il palazzetto resta al buio e forse è un segno del destino, anche perché Pietrangeli e compagni hanno il tempo di riordinare le idee, di concentrarsi nuovamente e tornare in campo – a luci accese e dopo aver risolto il problema tecnico – con un nuovo spirito. Il secondo set, pur molto combattuto, lo dimostra con gli eretini che vanno a vincerlo 25-23. E’ al centro che i padroni di casa creano i pericoli maggiori, mentre Buffa è l’uomo in più dell’Isola Sacra di mister Bonanni, sempre ottimamente innescato dal palleggiatore Dias. Il set vinto dà una grande dose di entusiasmo alla Volley Team Monterotondo che nel terzo parziale di gara si impone d’autorità 25-19 anche grazie a un Martinoia impeccabile in attacco. I granata non crollano più e senza guardarsi indietro si regalano un quarto set al limite della perfezione per intensità, precisione offensiva e difese. Bene Marcelli in battuta, molto bene il giovanissimo Marziali (classe 2002) in ricezione, sempre di più un protagonista assoluto di questa squadra. Il tabellone si ferma sul 25-14 con il mani out di Santi: la festa può iniziare. E un primissimo bilancio può essere già tracciato: 10 su 10 è un record davvero invidiabile e se Monterotondo voleva una stagione d’alta classifica, il 2018 (prossimo impegno il 6 gennaio a Orte) potrà solamente confermare questa ambizione.

LA PARTITA

Serie C, 10a giornata: Volley Team Monterotondo – Isola Sacra Volley 3-1 (24-26 / 25-23 / 25-19 / 25-14)

Volley Team Monterotondo: Tomei, Palmieri, Santi, Pietrangeli, Marcelli, Grippo, C. De Gattis, Martinoia, Zampana, Petroni, E. De Gattis, Spagnoli, Marziali. All. Guglielmi. Vice all. Quaglini

Isola Sacra Volley: Buffa, Cremona, Di Carlo, Osak, Dias, Picchiotti, Robuffo, Russino, Tamilia, Tranfaglia, Vazquez. All. Bonanni. Vice all. Giustini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *