U18M. La conferma di Luca Pozza: “Crescere i giovani vale come un titolo”

dsc_0559

Una conferma meritatissima. Luca Pozza sarà uno dei punti di forza del settore giovanile della Volley Team Monterotondo anche nella stagione 2017-18. L’allenatore è alla terza annata in granata e nell’ultimo campionato ha vinto il titolo provinciale con l’Under 18 maschile (la squadra è stata anche premiata in Comune). Il suo lavoro continuerà in questa direzione, con nuove ambizioni: “Abbiamo chiuso un ciclo con un gruppo di ragazzi, ora ne apriamo un altro – ha raccontato mister Pozza – Giocheremo un campionato principalmente con i 2001, saremo più piccoli degli altri ma avremo tanta voglia di crescere e migliorare”. Il tecnico guiderà anche la II Divisione maschile, sempre nell’ottica di dare ai giovani la possibilità di emergere in un campionato senior più complesso: “Lo scorso anno ce la siamo giocata alla pari con tutti ed è stato un peccato perdere punti con squadre che erano sotto di noi in classifica. Abbiamo pagato l’inesperienza. Per noi questa categoria è un affiancamento al settore giovanile, per permettere ai ragazzi di giocare partite più impegnative e crescere. Cristian De Gattis e Leonardo Zampana, che erano con me lo scorso anno in U18 e in IID, ora sono in Serie C. L’obiettivo è quello, i titoli vengono e fanno piacere, ma riuscire a fare di un ragazzo un giocatore capace di giocare a certi livelli è una soddisfazione immensa”.

dsc_1126

Luca Pozza ha fatto tanta gavetta e sente la Volley Team Monterotondo come un punto d’arrivo. “Credo che nella pallavolo non si finisca mai di imparare – ha dichiarato il tecnico –  sto ancora mettendo legna nella mia cascina, qui a Monterotondo ho avuto modo di incontrare persone e allenatori straordinari come Nello Mosca, Savino Gugliemi e Laura Storno che hanno tanto da insegnarmi. Spero di dare anche io qualcosa a loro, ma già parlare mezz’ora con questi professionisti ti fa crescere”. La Volley Team Monterotondo promuoverà anche in questa stagione stage interni con tutto lo staff tecnico protagonista e con allenamenti congiunti tra prima squadra e settore giovanile: “Ci teniamo tanto. La comunicazione tra noi dev’essere costante per permettere ai ragazzi di crescere. Dobbiamo affinare le metodologie di allenamento, confrontare le nostre idee e devo dire che anche i ragazzi hanno apprezzato molto l’idea. Siamo felici noi e sono felici i giocatori”.

Parlando di obiettivi, Pozza non ha dubbi:“Il mio obiettivo è quello della società: far lavorare bene i miei ragazzi e dare loro l’opportunità di rientrare nei progetti della prima squadra”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *